tree_bis

Il leccio di Faltognano posa per Riot Design

News
Tra i concetti di buon design che più seguiamo, c’è anche quello del rispetto dell’ambiente. Per questo motivo, durante lo sviluppo del nostro brand book, abbiamo deciso di realizzare delle foto che rappresentassero la bellezza della natura e ne suggerissero il rispetto.

Tra i concetti di buon design che più seguiamo c’è anche quello del rispetto dell’ambiente. Per questo motivo, durante lo sviluppo del nostro brand book, abbiamo deciso di realizzare delle foto che rappresentassero la bellezza della natura e ne suggerissero il rispetto.

Abbiamo preso la macchina e siamo andati a Faltognano, piccolo borgo posto sul Montalbano e distante circa 7 km da Vinci (Fi). Giunti davanti alla chiesa di Santa Maria Assunta, su un terrazzo erboso, ci si è presentato in tutta la sua maestosità il “leccio di Faltognano”: il nostro soggetto.

Vi chiederete quale sia la specialità di questo leccio?! Si tratta di uno degli alberi inseriti nel censimento degli “alberi monumentali” della Regione Toscana e d’Italia, ha una circonferenza di 5,20 m e un altezza di 19, ma la cosa più importante, oltre alla sua mastodontica presenza, è la sua età, che si aggira intorno ai 200 anni.

Quest’albero appartiene alla specie del Quercius ile, che ha la caratteristica di rimanere sempre verde anche d’inverno. Nel 2007 è stato addirittura premiato con il “Turing” dei Consoli della Toscana per gli alberi monumentali.

A far da cornice a questo gigantesco albero è la bellissima campagna toscana. Dalla terrazza infatti, si gode di una vista mozzafiato di Empoli, Vinci e del Valdarno inferiore. Talmente bella che abbiamo scaricato direttamente sul posto (ottima ricezione per altro!) un’App per realizzare foto panoramiche con l’iPhone (Dermandar Panorama) e abbiamo pubblicato alcuni scatti sul nostro profilo di Instagram.

In questi luoghi opera anche un’associazione: “Montalbano domani” per la quale Riot Design ha creato un pieghevole.

Un posto che vi consigliamo di visitare per rilassarvi un attimo ed immergervi completamente nella natura della Toscana.

I commenti sono chiusi.